Carlo Zagoreo, specialista ortodonzia, apparecchio ortodontico

Come gestire l’apparecchio ortodontico in tempo di quarantena?

Il dott. Carlo Zagoreo, specialista in ortodonzia, ci da qualche semplice e valida indicazione se si hanno figli che portano l’apparecchio ortodontico.

Come comportarsi in un periodo in cui ci viene richiesto di non uscire di casa e con gli studi aperti solo per urgenze?

Stare a casa è importantissimo, ma che fare se insorge qualche problema?

Ecco quindi un breve video esplicativo:

Il dott. Carlo Zagoreo

I controlli ortodontici di routine, sia per gli apparecchi fissi, che per i mobili, sono rimandati.

Capitano però delle emergenze che a volte possono essere gestite a casa dal paziente, altre necessitano di un intervento in studio.

E’ importante quindi riuscire a distinguere tra quelle che sono vere emergenze e dei semplici fastidi che possono essere gestiti anche da casa.

Un apparecchio che punge, un filo allungato, una scheggiatura o altre cose del genere, possono essere risolte con una chiamata o, meglio, una videochiamata.

Carlo Zagoreo, specialista ortodonzia, apparecchio ortodontico
Il dott. Carlo Zagoreo

Lo specialista in ortodonzia potrà quindi dare indicazioni per gestire al meglio queste piccole emergenze.

Le videochiamate possono essere utili anche per controllare che il progresso del trattamento sia regolare e che si stia procedendo bene.

A volte invece le emergenze possono essere eccessivamente fastidiose o addirittura pericolose, necessitando dell‘intervento diretto in studio.

Lo specialista è quindi sempre a disposizione per valutare il da farsi, nella migliore delle maniere.

Il video della SIDO

Il dott. Zagoreo consiglia infine di visionare il video della Società Italiana di Ortodonzia con alcuni consigli per gestire in autonomia alcune situazioni tipo.

SIDO, Possibili emergenze ortodontiche e come risolverle

Possibili emergenze ortodontiche e come risolverle – SIDO, Società Italiana di Ortodonzia