Museo Federico II: Stupor Mundi e incanto per tutta la famiglia

Inaugurato il primo luglio 2017, il Museo Federico II, Stupor Mundi, a Jesi è una meta che le famiglie locali e i turisti non dovrebbero perdersi.

Noi lo abbiamo visitato in un caldo pomeriggio estivo, a conclusione di una giornata passata all’Acquaparco Verde Azzurro di Cingoli, che si trova ad una trentina di minuti di distanza. Il nostro “equipaggio” era composto da tre adulti e 4 bambini di età compresa fra i 4 e i 7 anni.

Incuriosita dalle descrizioni dei media e degli amici che lo avevano già visitato, ho voluto vedere di persona se davvero poteva essere una proposta accattivante sia per i grandi che per i piccoli e devo dire che la neonata esposizione merita pienamente le lodi che finora ha ricevuto.

Museo Federico II Stupor Mundi Jesi, ingresso

Si tratta di un percorso alla scoperta della vita del grande imperatore Federico II, partendo dalla piazza antistante il palazzo che ospita il museo: il grande spiazzo è infatti proprio il posto dove, la notte del 26 dicembre 1194, la madre Costanza d’Altavilla diede alla luce, in una tenda, il bambino che poi sarebbe stato chiamato “Stupor Mundi”, per la grandezza che raggiunse.

Uno splendido esempio di allestimento di nuova concezione, nel quale vivere un’esperienza multimediale ed emozionale alla scoperta della storia affascinante ed avventurosa di questo grande “marchigiano” di nascita.

Museo Federico II Stupor Mundi Jesi, una delle sale

Un percorso che si snoda in 16 sale, allestite con postazioni digitali, touch screen, ricostruzioni scenografiche multimediali, proiezioni di immagini statiche e animate tratte dalle miniature medievali, olografie e ricostruzione di abiti e oggetti dell’epoca, passando dalla storia della famiglia dell’Imperatore, la sua giovinezza, i suoi viaggi, dalla Sicilia, alla Germania, fino alle crociate in Terra Santa. Si ripercorrono i luoghi, si vedono e si ascoltano parlare i suoi contemporanei, si assiste alla sua incoronazione e si scoprono le sue passioni: lo studio, le arti, la poesia, la falconeria.

Museo Federico II Stupor Mundi Jesi, una delle sale

Ci si potrebbe lecitamente chiedere se l’argomento non sia troppo di nicchia o troppo complesso per i bambini più piccoli, ma il modo in cui è trattato lo rende affascinante ed interessante a diversi livelli, permettendo ad ogni visitatore, in base al suo grado di comprensione e di cultura, di poter godere un’esperienza emozionale, che rimane come un prezioso ricordo.

La nostra visita ci ha rivelato, da parte dei più piccoli, interesse a seguire le storie, domande, curiosità, eccitazione nel passare da una sala all’altra.

Museo Federico II Stupor Mundi Jesi, una delle sale

Quali sono gli aspetti da migliorare?

Oltre all’aria condizionata davvero eccessivamente forte (ma spero sia un problema risolvibile in poco), forse pensare a qualche pannello più semplificato e attrattivo per i più piccoli oltre a dei laboratori permanenti, aggiungerebbe una lode ad una visita comunque validissima.

Accessibile ai disabili.

Museo Federico II Stupor Mundi Jesi, una delle sale

Museo Federico II Stupor Mundi

Piazza Federico II, 3, Palazzo Ghislieri, Jesi (An)

Telefono +39 0731 084470
biglietteria@federicosecondostupormundi.it

www.federicosecondostupormundi.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.