Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola: appuntamenti gratuiti a Serra San Quirico

Cesare Catà è un giovane professore di filosofia, marchigiano, che ai suoi studenti di un Liceo di Fermo ha assegnato  come compiti per le vacanze: “ballare senza vergogna”, “alzarsi la mattina presto per vedere l’alba”, “sognare come potrà e dovrà essere la vostra vita”, “lasciarsi ispirare dai film con dialoghi struggenti come Colazione da Tiffany”. Mario Tinti è il dirigente Scolastico (ora in pensione) che 34 anni fa, insieme a qualche altro impavido, creò a Serra San Quirico un evento che chiamato Rassegna Nazionale del Teatro della Scuola, che attualmente è una delle più belle realtà di confronto per la scuola e per il teatro italiano.

Passa anche da “piccole” grandi storie di professori come questi la “rivoluzione” da cui prende spunto la 34esima edizione della Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola, con oltre 50 spettacoli e numerosi incontri con maestri innovatori e rivoluzionari di ieri e di oggi. Maestri di fama internazionale, come Maria Montessori, Alberto Manzi, Mario Lodi, ma anche maestri di oggi, “dietro le quinte” e meno noti, ma che con la loro azione quotidiana introducono nella scuola fermenti di riflessione, di crescita, di civiltà.

Cesare Catà e Mario Lodi saranno dunque i protagonisti della giornata di sabato 23 aprile, nel corso di un incontro ad ingresso libero presso il Teatro Palestra dal titolo “Maestri silenziosi  per una scuola e una società diversa”. Precede l’incontro, alle ore 9, lo spettacolo di un gruppo di Teatro Oltre la Scuola, dal titolo “Sogni”; sul palcoscenico, i ragazzi dell’Associazione culturale Teatro Rumore di Torre Del Lago, di Viareggio. Alle ore 21, gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Montegranaro sono i protagonisti dello spettacolo in lingua italiana ed inglese “Once upon a time”.

Il programma del week end comprende altri spettacoli, domenica 24 aprile: si inizia alle ore 9 con “Il viandante… passo dopo passo” del gruppo di Teatro Oltre la Scuola “Attori per caso” del Consorzio Isontino Servizi Integrati di Gradisca d’Isonzo (Gorizia), alle ore 15 “Cappuccetto Rosso”dell’Associazione Culturale “Domus Artis” di Roma, e alle ore 21 “La grande fabbrica delle parole” del Laboratorio Teatrale “I Ragazzi della V B” di Pisa.

La Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola di Serra San Quirico, organizzata dall’ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata, è la principale kermesse del Teatro Educazione in Italia, e si avvale del sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e dell’Assessorato alla Cultura della Regione Marche.

Tutti gli appuntamenti della rassegna saranno al Teatro Palestra e ad ingresso gratuito.

INFO: ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata

Sede legale Via Roma 11, 60048 Serra San Quirico

Sede Via Mazzoleni 6/a, 60035 Jesi /AN)

Tel.0731 56590 Fax.0731 4243

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.