Il seguente post, che sarà utile a tutte coloro che hanno intenzione di partorire in provincia di Ancona, è stato realizzato grazie agli interventi delle mamme iscritte al gruppo facebook “Il Tempo delle Mamme di Ancona e dintorni“, utilissimo spazio virtuale (e non) fondato da Alice Palazzi, che ne è la responsabile e che ringrazio per la disponibilità. Alice, vecchia conoscenza del mio sito, è titolare dello shop on line Natura Bioallegra, che si occupa di maternità econaturale, e mamma di due bellissimi bimbi.

******

Come tutti i post di questo tipo, l’articolo rappresenta un work in progress, che si arricchirà nel tempo, grazie a chi vorrà aggiungere il suo commento in fondo, contribuendo a creare un ottimo spunto informativo per tutte le mamme che ne avranno bisogno.

********

Sara: Vorrei chiedervi qualche consiglio su ginecologi ed ospedali dove partorire… attualmente sono seguita dal dr. Moriconi che lavora al Salesi. Mi hanno parlato bene anche del dr. Papa ad Osimo. Che potete dirmi?

***

Sara: Io vado da anni oramai da Sangelantoni ( ambulatorio a Loreto, ma opera presso l’ospedale di Osimo), ma anche Doga nn mi dispiace (sempre Osimo)… Ha fatto nascere il mio nanerottolo e mi sono trovata bene con lui, sia come dottore, sia come persona…!!! 😉

Diletta: A me segue il Prof.Ciavattini nel suo ambulatorio lungo il Viale ma è anke Dott.al Salesi

Benedetta: Ospedale dove partorire chiaramente Osimo, per me è il migliore e mi hanno parlato sempre bene di Doga.

Irene: il mio ginecologo è Politi di Ancona!!!

Ilaria: io sono stata seguita da Doga, confermo, è bravissimo!

Chiara: Io ho scelto Doga come ginecologo ( ospedale di Osimo)… non so perché , sono andata ad istinto e devo dire che mi sono trovata piuttosto bene. E’ un tipo calmo che mi infondeva serenità… molto gentile, scrupoloso. Tornassi indietro non pagherei un centesimo di visite private e mi farei seguire nell’ospedale dove
partorirei… tanto il ginecologo che ti segue poi alla fine non assiste al momento del parto e se non ci sono problemi particolare non c’è manco l’esigenza di 7 ecografie come ho fatto io :D… In più per fare la morfologica sono stata spedita ad Ancona dal mio ginecologo in uno studio privato, quindi con il senno di poi eviterei i diversi passaggi.Se la tua scelta ricade su osimo moooolto quotato POLSONETTI. praticamente al corso pre parto sia l’ostetrica che alcune ragazze ne parlavano come di un guru :D… anche lui lavora ad Osimo ( è in pensione ma lavora ancora). La mia esperienza all’ospedale di Osimo è senza infamia e senza lode

Laura: consiglio anche io Doga….ho partorito con Papa (c’era lui…poche parole molti fatti…). Se no a Civitanova c’è la Cingolani ma segue fino al quinto mese.

Nicoletta: Guarda, a noi tutti i ginecologi/e che ci hanno visitato ad Osimo sono sembrati precisi e tranquilli, non ci siamo trovati male con nessuno, se intendi partorire in quell’ospedale, puoi anche farti seguire direttamente in reparto, semplicemente prendendo l’appuntamento di sotto, ti fanno la cartella e non importa chi trovi, spendi meno e cmq alla fine troverai uno di loro in caso al parto, perché chi ti farà partorire sarà un’ostetrica, non un ginecologo.

Laura: solo in poki casi hai bisogno del gine al parto….posso solo dire che la gravidanza fatta quasi tutta da doga anche per la visita nei gg successivi al parto e
quella dei 40 gg hai gia’ una certa confidenza anche x un colpo di telefono x dubbi doga gli puoi mandare un sms ti risponde quasi sempre…x il secondo figlio
andro’ molto probabilmente al consultorio…per il primo avevo bisogno di star tranquilla per viverla serenamente… parlo per me che mi faccio prendere dal
panico facilmente!

Francesca: Io sono stata seguita da Papa e mi sono trovata benissimo, ma ad Osimo sono bravi tutti…alla fine penso che anche la sensazione a pelle su chi ti piace di + sia strettamente personale… Ma per l’ospedale Osimo forever!!!

Francesca: anche io ho partorito ad Osimo e mi sono trovata benissimo. La mia ginecologa è la Pierantoni ed è una persona squisita e te la consiglio vivamente! Doga mi ha fatto la visita prima di uscire e mi è piaciuto anche lui, mi disse che per qualsiasi cosa potevo chiamare il reparto! Ma come dicono Chiara  e Nicoletta alla fine chi ti fa partorire è l’ostetrica e io davvero ad Osimo mi sono trovata bene con tutti, non avrei dubbi a tornare.

Alessia: io ho partorito ad Osimo, la ginecologa che mi ha seguito per tutta la gravidanza-parto compreso- è stata la Balloni. Mi è piaciuta perché mi è sembrata da subito una mamma…anche se in realtà non lo è!Ho fatto solo tre ecografie e quattro visite…9 mesi di serenità e…GRATUITA’

Daniela: anche io ho partorito ad Osimo ed ho avuto Doga… persona squisita, a me è piaciuta tantissimo, infatti mi stò facendo seguire da lui anche per questa seconda gravidanza 🙂

Sara: Solo che la balloni e polzonetti sono andati in pensione… a quanto ne so polsonetti ora fa solo ambulatorio privato a recanati…

Katia: io a osimo ho avuto al parto la dott Pierantoni e l’ho trovata squisita, disponibile e brava anche in casi non semplici. Doga e Papa pure in reparto li ho conosciuti e sono bravi, nulla da dire

Francesca: io ho partorito ad Osimo con cesareo dopo 36 ore dalla rottura acque…me l’hanno indotto ed io ho provato a farlo naturale, ma nel momento
che c’erano state un paio di lievi sofferenze del bimbo, non avevo apertura dell’utero e cmq non potevo superare le 48 ore dalla rottura acque, mi hanno proposto il
cesareo come poi ho fatto…voglio dire che se è il caso ti operano, la salute di mamma e bimbo prima della “naturalità” del parto

Fabienne: io l’ ultima bimba 6 anni fa l’ ho fatta con Doga, anche se è arrivato l’ ultima mezz’ ora perchè è stato un parto veloce veloce….non lo avevo nemmeno mai visto….. comunque la bimba poi è nata con la labioschisi (non si era visto dall’ ecografia) e sai lì x lì gli ho fatto 300.000 domande (anche se in verità avrei dovuto farle alla puericultrice o il pediatra la mattina dopo, era notte) e lui è stato comunque molto gentile, comprensivo e rassicurante !! un pezzo de pà!

***************

Vedi anche: Scelta del Ginecologo a Macerata