il tracciato delle ostetriche

Questa settimana il mio articolo sarà semplicemente una piccola poesia. Il tracciato delle ostetriche.

È in realtà un inno alla mia professione, credo che le parole che seguono delineano alla perfezione la figura dell’ostetrica, o come dovrebbe essere, o perlomeno come vorrei essere io. tracciato delle ostetriche

Tratterò in modo più approfondito questa tematica, perché credo che debba essere messo in chiaro il nostro ruolo, non solo per le mamme, ma anche per noi, ma ogni cosa a suo tempo.

Per ora auguro buona lettura.

Giulia Moriconi, Ostetrica

 

Le ostetriche sono:

Quelle che desiderano
insegnarti per rassicurarti

Quelle che si sanno adattare
nel momento peggiore

a tutte le persone,
di tutti i caratteri e razze

Quelle che se son da sole
fanno per tre,
se son due fan per sei,
se son tre fan per dieci

Quelle che son dolci
ma decise

Quelle che provano ad aver coraggio

Quelle che quando fanno bene è normale,
ma se sbagliano
non sono buone a nulla

Quelle che ti trasmettono
e sanno ricevere

Quelle che son più psicologhe dello psicologo

Quelle che vedi una volta
e poi non vedi più…
e ti dispiace perché hanno fatto qualcosa di grande

Quelle che sanno scherzare
nella giusta misura e
“dosaggio”

Quelle che sanno benissimo come fare
ma a volte non possono deciderlo

Quelle che sono attente
e anticipano eventi e pensieri

Quelle che più di ogni altro apprezzano la vita

Quelle che ogni tanto,
sicuramente,
piangono di nascosto
.

[Anonimo]

– post sponsorizzato –