Babbo Natale non Trema torna per l’oncologia pediatrica di Ancona

Lo scorso anno, quando la nostra Regione è stata colpita duramente dal terremoto è nato Babbo Natale non trema.

L’iniziativa di Babbo Natale non trema, ideata da alcuni genitori di Pavia, ha permesso ai bambini delle scuole colpite dal sisma di ricevere tanti regali dalle persone che hanno aderito.

Quest’anno fortunatamente le scuole sembrano essere a posto, ma la solidarietà non intende fermarsi.

É da qui che è nato il collegamento con  l’Associazione Raffaello di Camerino, che oltre a lavorare direttamente in ospedale, segue il reparto di oncologia pediatrica di Ancona, l’unico nelle Marche.

I giocattoli degli ospedali, frutto della generosità delle persone, sono spesso malandati, vecchi e usati da troppi bimbi.

É così possibile anche quest’anno dare un senso concreto al Natale, aiutando i più piccoli spedendo direttamente uno o più doni all’ospedale.

In caso di ricevimento di un numero altissimo di giocattoli, i responsabili provvederanno a smistarli all’interno dell’ospedale negli altri reparti.

I giocattoli sono da spedire a: “SOsD Oncoematologia Pediatrica, Ospedale G. Salesi, piano 3c, via Corridoni 11 – 60123 Ancona”.

Se volete potete scrivere sul pacco che il regalo aderisce al’iniziativa Babbo Natale non trema.

Gli organizzatori della bellissima iniziativa chiedono di scrivere un commento nella pagina facebook di Babbo Natale non trema dopo aver spedito il gioco: sarà un modo per testare l’effettiva risposta.

babbo natale non trema

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *